FOTOGRAFIA IMMOBILIARE: nuova idea di business

FOTOGRAFIA IMMOBILIARE: nuova idea di business

La Fotografia Immobiliare è un nuovo business che sta prendendo sempre più piede in diverse città italiane.

Fotografare gli appartamenti che le agenzie immobiliari mettono sul mercato in vendita o in affitto, oggi per un fotografo può significare una nuova opportunità di business da non sottovalutare.

Per rilanciare il mercato immobiliare, da alcuni anni fermo causa una lunga crisi, oggi molte agenzie immobiliari hanno deciso di investire non solo nell’inserzione cartacea o online, ma di promuovere i propri appartamenti con delle foto di interni belle, accattivanti e soprattutto migliori rispetto alle classiche foto scattate con i cellulari.

La fotografia immobiliare professionale da un tocco di serietà e trasparenza al cliente, sia esso il venditore che il compratore, facendo capire che l’agenzia non solo ci tiene all’appartamento, ma ha tutta l’intenzione di lavorarci per venderlo o affittarlo in tempi rapidi.

Ecco, dunque, che un fotografo che si specializza in questa tipologia di scatti, può notevolmente aiutare l’agenzia nella trattativa, se non altro ad avere più visite e interesse da parte degli acquirenti potenzialmente interessati.

Ma come fare? Da dove iniziare? Come partire?

Ecco alcuni semplici consigli per iniziare questa nuova opportunità di business.

  1. avere a disposizione una reflex professionale o comunque semiprofessionale, con un ottica corta o un grandangolo (anche se spesso le foto con il grandangolo sono troppo spinte e vengono rifiutate dalle agenzie; meglio una ottica corta che non distorce)
  2. disporre di un flash (anche se spesso le foto migliori si scattano durante il giorno, con le persiane sollevate e le luci accese, in modo da far capire al cliente la luminosità naturale dell’appartamento)
  3. proporsi in maniera professionale mediante i canali social e web (creare una propria pagina professionale indicando che si è specializzati nelle foto di interni per le agenzie immobiliari, oppure una propria pagina web con delle foto di interni di esempio – potete iniziare fotografando casa vostra o quella dei vostri amici)
  4. proporsi alle agenzie immobiliari della propria zona: è sufficiente cercare sul web l’elenco delle agenzie immobiliari vicine, o magari partire da una agenzia di qualche amico, magari scattando le prime foto per pochi euro, fino a quando non si imparano le migliori inquadrature, luci e tecniche. Per proporsi basta inviare una email, anche se è sempre meglio una telefonata o una visita di cortesia, facendo vedere immediatamente il proprio materiale.
  5. prezzi: di solito un fotografo professionista richiede dai € 30,00 agli € 70,00 + iva ad appartamento. Se l’agenzia ve ne affida diversi, potete sempre fare un forfait e fatturare il tutto a fine mese. Se volete lavorare, mantenetevi sulle cifre indicate. Se poi diventerete bravi, allora potrete osare maggiormente.
  6. scatti: scattate molte foto e poi modificatele leggermente, ma non stravolgetele. L’agenzia apprezza la realtà di come è un appartamento, altrimenti rischia di perdere il cliente. Consegnate solo gli scatti migliori e un numero che varia dai 10 ai 20, dato che sui siti on line non possono essere caricate troppe foto dello stesso immobile.
  7. watermark: evitate di mettere il vostro nome. E’ sempre meglio inserire quello della agenzia, dato che poi sarà lei a dover vendere l’appartamento e non voi. Se vorrete pubblicare alcune foto sul vostro sito o pagina facebook, fatevi rilasciare una dichiarazione dalla agenzia, in modo da non aver problemi in futuro.
  8. servizi in più: potete proporre alla agenzia di stampare voi le foto da inserire nella vetrina del negozio, offrendo così un servizio “chiavi in mano”. Oppure di impaginare voi, se ne siete capaci, le locandine o le inserzioni della vetrina o del sito web della agenzia. Se sarete bravi e professionali e non farete perdere tempo prezioso all’agente immobiliare, vedrete che avrete in poco tempo molto lavoro e diversi guadagni.

Video: oggi molti siti danno la possibilità di inserire anche un piccolo video dell’appartamento. Molte agenzie, per praticità e velocità, realizzano i video con smartphone in maniera autonoma. Se siete bravi a girarli, potrete proporre anche questo ulteriore servizio.

In bocca al lupo!

condividi articolo fotoviaggiando